Letture d'Autunno: ispirazioni poetiche

Il sole di questi giorni sembra allontanare l'arrivo dell'autunno e ci coccola in un colpo di coda quasi estivo. La nuova stagione però si sente nell'aria e ho pensato di suggerirvi delle letture poetiche che possono accompagnare questo particolare periodo dell'anno. In questi versi, realizzati da grandi poeti moderni, si parla degli elementi naturali che caratterizzano la stagione autunnale: la nebbia, la pioggia e il bosco. Sono tre componimenti che raccontano il vivere autunnale, nei suoi colori, nelle sue sfumature e nell’invito a cambiare abitudini e prepararsi all'inverno. Buona lettura.

 

Nella nebbia
Giovanni Pascoli

E guardai nella valle: era sparito
tutto! Sommerso! Era un gran mare piano
grigio, senz’onde, senza lidi, unito.
E c’era appena, qua e là, lo strano
vocio di gridi piccoli e selvaggi;
uccelli sparsi per quel mondo vano.
E alto, in cielo, scheletri di faggi,
come sospesi, e sogni di rovine e di silenziosi eremitaggi.

 

Già la pioggia è con noi
Salvatore Quasimodo

Già la pioggia è con noi,
scuote l’aria silenziosa.
Le rondini sfiorano le acque spente
presso i laghetti lombardi,
volano come gabbiani sui piccoli pesci;
il fieno odora oltre i recinti degli orti.

Ancora un anno è bruciato,
senza un lamento, senza un grido
levato a vincere d’improvviso un giorno.

 

Bosco d’autunno
Boris Pasternak

Ha messo chiome il bosco d’autunno.
Vi dominano buio, sogno e quiete.
Né scoiattoli, né civette o picchi
lo destano dal sogno.
E il sole pei sentieri dell’autunno
entrando dentro quando cala il giorno
si guarda intorno bieco con timore
Boscercando in esso trappole nascoste.

 

Se anche voi avete le vostre poesie d'autunno e volete condividerle con me, inviatele alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Sarò lieto di condividerle sul mio sito e promuoverle sulla pagina.

Cerca

Chi sono

Sono nato e vivo nelle Marche, una regione dove le montagne, le colline e il mare cullano i mieii sogni, parlano al mio animo e ritornano con accenni e ricordi nei miei scritti. Il mio amore per la poesia è iniziato tra i banchi di scuola e si è rinnovato sempre con intensità. Ho iniziato a scrivere poesie nel 2000 ed ancora oggi coltivo questa passione. Una ricerca costante, un viaggio nel cuore dell’uomo.

Questo sito utilizza Cookie tecnici per la corretta visualizzazione e funzionamento del sito e per migliorare l'esperienza di navigazione; utilizza cookies di terze parti solo per analisi statistica anonima di navigazione. Questo sito non raccoglie dati personali o dati anagrafici in nessuna sua pagina. accettando di proseguire accetti anche l'utilizzo dei cookies. Per saperne di più e per prendere visione dell’informativa dettagliata, l’Utente può consultare la nostra cookie policy