Favola e Fiaba: differenze ed elementi comuni

Spesso i termini favola e fiaba vengono confusi, nonostante siano due cose molto diverse. Si tratta infatti di generi letterari differenti, anche se presentano molti elementi comuni. In sostanza possiamo affermare che la favola è nata per insegnare qualcosa, possiede uno scopo educativo e ha sempre una morale, la fiaba invece ha una funzione di puro intrattenimento ed è stata creata per divertire i bambini.

 Entrambe hanno come protagonisti personaggi di fantasia, ma soprattutto si svolgono in luoghi in cui il tempo è sfumato e non viene mai definito con chiarezza

La fiaba ha una lunghezza media-breve e nasce dalla tradizione popolare. In passato veniva utilizzata per descrivere la vita quotidiana della gente povera e le credenze popolari, basate su mostri, orchi, giganti o fate. Solitamente la narrazione si svolge in boschi, castelli, posti incantati e regni lontani. Il tempo è sempre indeterminato e il più delle volte la storia comincia con il classico “C’era una volta…”

La fiaba presenta uno schema che si ripete spesso, con la contrapposizione di due elementi: il bene e il male, il bello e il brutto, il buono e il cattivo, lo stupido e il furbo oppure il ricco e il povero. Il linguaggio è molto semplice (pensiamo all’ambiente popolare) e ripetitivo, con formule che vengono reiterate. Il finale ha come obiettivo quello di ristabilire l’ordine delle cose: coloro che si sono comportati bene vengono premiati, mentre i cattivi perdono.

La favola, contrariamente alla fiaba, presenta una struttura in prosa o in versi ed è particolarmente corta. I protagonisti sono spesso oggetti inanimati, animali o piante che incarnano i vizi e le virtù del genere umano. Il tempo è indeterminato, mentre il luogo in cui si svolge la narrazione è reale, come una casa, uno stagno, una strada oppure un paese.

La favola presenta un linguaggio molto più elaborato rispetto alla fiaba e si conclude sempre con una morale, spesso sotto forma di proverbio. Lo scopo dell’autore è principalmente quello di insegnare ai lettori qualcosa, per questo motivo a volte può accadere che il protagonista abbia la peggio, anche se si è comportato bene.

Cerca

Chi sono

Sono nato e vivo nelle Marche, una regione dove le montagne, le colline e il mare cullano i mieii sogni, parlano al mio animo e ritornano con accenni e ricordi nei miei scritti. Il mio amore per la poesia è iniziato tra i banchi di scuola e si è rinnovato sempre con intensità. Ho iniziato a scrivere poesie nel 2000 ed ancora oggi coltivo questa passione. Una ricerca costante, un viaggio nel cuore dell’uomo.

Questo sito utilizza Cookie tecnici per la corretta visualizzazione e funzionamento del sito e per migliorare l'esperienza di navigazione; utilizza cookies di terze parti solo per analisi statistica anonima di navigazione. Questo sito non raccoglie dati personali o dati anagrafici in nessuna sua pagina. accenttando di proseguire accetti anche l'utilizzo dei cookies. Per saperne di più e per prendere visione dell’informativa dettagliata, l’Utente può consultare la nostra cookie policy