Perché leggere un libro ci coinvolge tanto

Leggere un libro può essere un’esperienza molto coinvolgente: ecco perché a volte non riusciamo a staccare gli occhi dalle pagine

Perché leggere un libro ci coinvolge così tanto? Sarà capitato a tutti, almeno una volta, di leggere un libro e di non riuscire più a staccarsi, girando una pagina dopo l’altra per scoprire come andrà a finire oppure continuando a pensare nel corso della giornata ai personaggi. La verità è che i libri, e in particolare i romanzi, sono strutturati in modo da catturare l’attenzione del lettore e tenerla legata alle parole sino alla fine. La loro arma è molto semplice e fa riferimento alla parte più primitiva dell’uomo: le emozioni. I libri sono costruiti per suscitare in noi delle emozioni, in un crescendo che in qualche modo ci “imprigiona” e ci costringe a continuare a leggere. Basti pensare che una delle tecniche più utilizzate dagli scrittori è quella in cui si formano dei legami (i cosiddetti “ganci”) fra una frase e l’altra, in modo da spingere chi legge a continuare senza fermarsi. Spesso inoltre alla fine dei capitoli vengono lasciate delle situazioni in sospeso, in modo da creare suspense e stimolare la nostra innata voglia di sapere cosa accadrà. Da questo punto di vista un ruolo fondamentale nel coinvolgere il lettore è conferito ai personaggi. Se costruiti nel modo giusto, seguendo alcune regole fondamentali, si trasformano in fedeli amici. Man mano che si procede con la lettura il lettore entra in confidenza con loro, li conosce meglio, impara a riconoscere le sfumature del loro carattere e, come accade nella vita reale, ci si affeziona. Anche quando il personaggio è negativo riesce comunque a stimolare delle emozioni, a provocare delle reazioni nella persona che scorre le pagine e a dare vita, in questo modo, ad una sorta di realtà parallela. Ciò che ci affascina dei libri è proprio la loro capacità di toccarci nel profondo, di “rapirci” e di portarci a scoprire qualcosa che non conosciamo. Di farci vivere un’altalena di emozioni e di regalarci sentimenti e sensazioni che fanno parte della vita reale e di cui non possiamo fare a meno. Tutto questo li rende dei “meccanismi” perfetti, dei piccoli gioielli in grado di scavare nella nostra anima come nessun’altro potrebbe fare.

Cerca

Chi sono

Sono nato e vivo nelle Marche, una regione dove le montagne, le colline e il mare cullano i mieii sogni, parlano al mio animo e ritornano con accenni e ricordi nei miei scritti. Il mio amore per la poesia è iniziato tra i banchi di scuola e si è rinnovato sempre con intensità. Ho iniziato a scrivere poesie nel 2000 ed ancora oggi coltivo questa passione. Una ricerca costante, un viaggio nel cuore dell’uomo.

Questo sito utilizza Cookie tecnici per la corretta visualizzazione e funzionamento del sito e per migliorare l'esperienza di navigazione; utilizza cookies di terze parti solo per analisi statistica anonima di navigazione. Questo sito non raccoglie dati personali o dati anagrafici in nessuna sua pagina. accettando di proseguire accetti anche l'utilizzo dei cookies. Per saperne di più e per prendere visione dell’informativa dettagliata, l’Utente può consultare la nostra cookie policy