La scrittura ha un potere terapeutico: di cosa si tratta e come sfruttarlo al meglio per curare corpo e mente?

La scrittura ha un potere terapeutico, lo dimostrano numerose ricerche scientifiche e l’esperienza di migliaia di persone che hanno sperimentato questa “medicina” per il corpo e la mente. Tale attività infatti ci consente di mettere ordine alle idee, di aiutarci a prendere delle decisioni, ma anche di permetterci di guardare da un altro punto di vista i problemi e gli ostacoli quotidiani.

Non a caso moltissime persone tengono un diario in cui annotano pensieri e avvenimenti, come valvola di sfogo e terapia contro lo stress. La scrittura non solo ci consente di mettere per iscritto quello che ad alta voce non riusciamo (o non vogliamo) dire, ma ci spinge anche a fare i conti con noi stessi e a fare uscire la negatività.

Si tratta di una terapia per il corpo e la mente: molto spesso infatti le tensioni e i conflitti dell’anima si riflettono anche sull’organismo, arrivando a provocare disturbi come mal di stomaco o mal di testa, dolori alla schiena, nausee, ulcere e tachicardia. Un conforto in questi casi può arrivare proprio dalla scrittura.

Come sfruttare il potere terapeutico della scrittura

Come sfruttare al meglio il potere terapeutico della scrittura? Per prima cosa è importante lasciarsi andare, senza valutare lo stile, la forma o la grammatica, lo scopo infatti è semplicemente quello di esprimere ciò che si ha dentro. Per questo motivo bisognerà solamente lasciare scorrere le parole sul foglio in modo naturale, senza alcun freno.

Nel corso della scrittura si sperimenteranno tante sensazioni diverse, in questa fase è fondamentale non frenare le emozioni, ma abbandonarsi ad esse, esprimendole senza alcuna paura. Ciò che rende speciale la scrittura è il fatto che non ha restrizioni, né vincoli. L’importante è tirare fuori quello che si ha dentro, esprimendo ogni cosa con estrema semplicità e senza freni inibitori.

Spesso si potranno incontrare dei blocchi provocati dalla difficoltà di affrontare certi temi. In questo caso bisognerà insistere per qualche giorno, fino a quando la mente non sarà sgombra e le parole arriveranno automaticamente, riversandosi sul foglio. Una volta terminato il testo si potrà distruggere oppure conservare in un luogo sicuro, lontano da occhi indiscreti.

Cerca

Chi sono

Sono nato e vivo nelle Marche, una regione dove le montagne, le colline e il mare cullano i mieii sogni, parlano al mio animo e ritornano con accenni e ricordi nei miei scritti. Il mio amore per la poesia è iniziato tra i banchi di scuola e si è rinnovato sempre con intensità. Ho iniziato a scrivere poesie nel 2000 ed ancora oggi coltivo questa passione. Una ricerca costante, un viaggio nel cuore dell’uomo.

Questo sito utilizza Cookie tecnici per la corretta visualizzazione e funzionamento del sito e per migliorare l'esperienza di navigazione; utilizza cookies di terze parti solo per analisi statistica anonima di navigazione. Questo sito non raccoglie dati personali o dati anagrafici in nessuna sua pagina. accettando di proseguire accetti anche l'utilizzo dei cookies. Per saperne di più e per prendere visione dell’informativa dettagliata, l’Utente può consultare la nostra cookie policy